Passare velocemente dal codice per l’emulatore al codice per il dispositivo reale

In un precedente articolo ho spiegato le differenze fra il codice per l’emulatore e il codice per il dispositivo reale, ma il passaggio dall’uno all’altro e viceversa è decisamente macchinoso.
In questo articolo propongo una modalità per passare velocemente da una situazione all’altra con poche modifiche.
Il codice specifico per l’emulatore è spostato una classe che estende Activity (SimulatorActivity), e in modo analogo, il codice specifico per il dispositivo reale è spostato in una classe che estende Activity (DeviceActivity); entrambe le classi implementano SensorEventListener.
Il codice specifico per la tua app è contenuto in una classe che estende SimulatorActivity o DeviceActivity; i metodi onCreate, onResume e onPause sono sovrascritti e la loro prima linea di codice deve essere una chiamata a super.onCreate, super.onResume e super.onPause.
Per passare velocemente dal codice per l’emulatore al codice per il dispositivo reale è sufficiente modificare da quale classe si estende e cambiare gli import.

  • SimulatorActivity.java
  • DeviceActivity.java
  • MainActivity.java

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.