Validazione di un controllo Edit Box nelle XPages

Nelle XPages i controlli “Edit Box” hanno alcune impostazioni che permettono di eseguire semplici validazioni.
Queste impostazioni si trovano sotto l’etichetta “Validation” del controllo e dipendono dal valore di “Display Type” sotto l’etichetta “Data”; nella figura puoi vedere un schermata per la validazione di un controllo Edit Box di tipo stringa
validation

L’esito della validazione se negativo può essere mostrato sulla pagina dai controlli “Display Error” e “Display Errors”. Leggi tutto “Validazione di un controllo Edit Box nelle XPages”

Pulsanti per un vista in un Custom Control

Ci sono pulsanti standard che spesso sono aggiunti a una vista perché compiono quelle funzioni fondamentali (Nuovo, Elimina, Aggiorna) che normalmente si vogliono per una vista.
Il codice riportato in questo articolo è un Custom Control che può essere aggiunto a una XPage collegata a una vista lotus per inserire i pulsanti New, Delete e Refresh.
Questo è anche un esempio su come passare informazioni da una XPage a un Custom Control utilizzando le Custom Properties e l’oggetto compositeData.
Leggi tutto “Pulsanti per un vista in un Custom Control”

Pulsanti per un modulo in un Custom Control

Ci sono pulsanti standard che spesso sono aggiunti a un modulo perché compiono quelle funzioni fondamentali (modifica, salva, chiudi) che normalmente si vogliono per un modulo.
Il codice riportato in questo articolo è un Custom Control che può essere aggiunto a una XPage collegata a un modulo lotus per inserire i pulsanti Edit, Save e Close.
Nella XPage sotto l’etichetta “Data” configura “Data sources” al modulo lotus e sotto l’etichetta “XPage” imposta la “Next Page” nel modo seguente:


Leggi tutto “Pulsanti per un modulo in un Custom Control”

Passare ad una agente java informazioni legate a oggetti UI

Gli agenti java in lotus non dispongono di classi per gestire gli oggetti UI come invece avviene in lotusscript con le classi NotesUIDocument o NotesUIView.
E’ vero che si trovano in rete articoli per utilizzare le Notes Client Java UI API, ma queste classi non sono ufficialmente supportate.
In questo articolo spiego 3 modalità per ottenere in un agente java la vista o il documento correntemente aperti.
Si sfrutta il fatto che con lotusscript si possono facilmente maneggiare gli oggetti UI, e per passarli all’agente java si utilizzano le variabili nel notes.ini o un documento di profilo o un documento notes. Leggi tutto “Passare ad una agente java informazioni legate a oggetti UI”

Gli attributi Dojo toolbarType e toolbar del controllo Rich Text nelle XPages

Il controllo Rich Text di una xpage è derivato da CKEditor a partire da lotus 8.5.2, invece nelle versioni precedenti si utilizzava un rich text editor di Dojo.
Un controllo CKEditor appena creato in una xpage non ha alcun attributo dojo definito in modo esplicito come si vede nella figura sotto:
Leggi tutto “Gli attributi Dojo toolbarType e toolbar del controllo Rich Text nelle XPages”

Client lotus designer lento

Se il tuo client lotus designer è lento nell’aprire elementi di design, prova a escludere la directory di lotus dalla scansione dell’antivirus in tempo reale.

Ottenere l’elenco degli utenti appartenenti ad un ruolo

Lotus mette a disposizione il metodo QueryAccessRoles della classe NotesDatabase per ottenere i ruoli di un utente e non ci sono metodi per ottenere gli utenti appartenenti a un ruolo ma è possibile ottenerli combinando IsRoleEnabled della classe NotesACLEntry con la funzione getUsersByGroup di cui ho scritto in un precedente articolo.
Leggi tutto “Ottenere l’elenco degli utenti appartenenti ad un ruolo”

Ottenere l’elenco degli utenti appartenenti ad un gruppo

Non esiste in lotusscript un metodo per ottenere l’elenco di tutti gli utenti appartenenti a un gruppo, e a complicare le cose i gruppi possono contenere altri gruppi come membri.
Per risolvere questo problema ho scritto la funzione getUsersByGroup che restituisce l’elenco degli utenti appartenenti appartenenti a un gruppo a condizione che:

  • la names.nsf pubblica sia accessibile
  • gli utenti abbiano un documento “Persona” nella names
  • i gruppi siano definiti nella rubrica indirizzi pubblica
  • il massimo numero di gruppi nidificati è 100, ma è possibile modificare questa impostazione intervenendo sulla variabile maxNestedGroup

Leggi tutto “Ottenere l’elenco degli utenti appartenenti ad un gruppo”